Nane brune come trottole impazzite
07 Aprile 2021

Le chiamiamo “stelle fallite”, e in effetti le nane brune sono un po’ a metà strada tra una stella e un pianeta: più grandi di un pianeta ma più piccole di una stella, possono avere un diametro pari a quello di Giove, o arrivare ad una massa fino ad 80 volte maggiore (e stiamo parlando di dimensioni comunque molto grandi: se Giove fosse una grande sfera vuota, ci vorrebbero più di 1300 Terre per riempirla).

Come i pianeti, le nane brune ruotano attorno al proprio asse, come fa una trottola.

Il punto è che questi oggetti ruotano velocemente, molto velocemente – ed un team di astronomi ne ha scoperto un gruppo che sembra ruotare più velocemente delle altre: ben dieci volte di più!

Usando il telescopio spaziale Spitzer della Nasa e altri telescopi terrestri come Gemini North alle Hawaii il Magellan Baade Telescope in Cile, questi scienziati hanno scovato delle nane brune che compiono un giro completo su se stesse in un’ora.

Pensateci bene: la Terra fa un giro completo in 24 ore – in un giorno, cioè. Se ci trovassimo sulla superficie di una di queste nane brune superveloci, per noi un giorno durerebbe solo un’ora!

E le nane brune sono molto più grandi della Terra: la loro massa può essere da 4000 a 25000 volte più grande, e di conseguenza anche le loro dimensioni sono molto maggiori. Quindi, se girano così velocemente, un oggetto che si trovasse sul loro equatore andrebbe alla velocità di ben 350.000 km l’ora: 200 volte più veloce che sulla nostra Terra, dove la velocità all’equatore è circa 1600 km l’ora!

Gli scienziati che le hanno scoperte hanno calcolato che queste stelle hanno raggiunto la loro velocità limite: se girassero ancora più velocemente si distruggerebbero!

Immagine: NOIRLab/NSF/AURA/J. da Silva

Curiosità

Le nane brune sono state scoperte nel 1995 e si possono considerare come le stelle più fredde dell’Universo. Oppure i pianeti più caldi, a seconda del punto di vista… Secondo uno studio del 2017, nella nostra Via Lattea ce ne sono circa 100 miliardi, che sarebbero circa la metà di tutte le stelle nella nostra Galassia!

This Space Scoop is based on a Press Release from NOIRLab .
NOIRLab
Immagini

Vuoi saperne di più?

Cos'è Space Scoop?

Un sacco di astronomia

Ispirare una nuova generazione di esploratori spaziali

Amici di Space Scoop

Contattaci